Persona Responsabile

Obblighi e requisiti di chi mette in commercio prodotti cosmetici

Con il nuovo Regolamento 1223/2009 viene introdotta la figura della Persona Responsabile, che identifica il “fabbricante” (non necessariamente produttore), ossia colui che produce, oppure da’ mandato di produrre. In sostanza: è Persona Responsabile chi (persona o azienda) immette i prodotti in commercio, assumendosene la responsabilità.

 

Requisiti e Obblighi della Persona Responsabile (RP): che profilo deve avere? Di cosa risponde?

Requisiti

I requisiti della RP sono pochissimi e definiti dall’art. 4: deve essere una persona “fisica” o “giuridica” (azienda) semplicemente residente in Unione Europea.

I requisiti della RP sono quindi riassumibili così:
1.la residenza in Europa
2.capacità di dimostrare alle Autorità il controllo e il potere decisionale su tutta la filiera (su tutte la responsabilità di incaricare il Valutatore della Sicurezza e di seguirne le indicazioni)

Obblighi

Ben diversi gli “obblighi” della RP, che di fatto stabiliscono il “vero profilo” della RP ben oltre la mera localizzazione in UE. Il “Cosmetic Firm” deve dimostrare di poter controllare le attività descritte negli articoli: 3, 8, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, dell’articolo 19, (par. 1, 2 e 5), 20, 21, 23 e 24.
La RP risponde di tutti gli step principali, come descritto nell’art.5, dalla conformità della produzione alla valutazione della sicurezza (uno dei documenti del PIF) alle informazioni date al consumatore fino al controllo sul mercato (cosmetovigilanza). RP/Cosmetic Firm è colui che gestisce e controlla l’intera filiera dal produttore fino al consumatore: non è affatto scontato né ovvio “delegare” qualcuno (in modo sicuro e sostenibile di fronte alle Autorità).

Il ruolo di RP assunto da chi immette in commercio a proprio marchio i prodotti cosmetici, comporta la necessità di gestire numerosi aspetti: chi produce in proprio dovrà rispondere a maggiori requisiti di conformità inerenti le GMP e il PIF (vedere capitoli dedicati). Più delicata la situazione di chi commissiona i prodotti a conto terzisti: occorre un lavoro di verifica operata da un incaricato dalla RP/Cosmetic Firm che dovrà tutelare la RP, e comporterà anche l’opportuna contrattualistica opportunamente implementata (viste le Responsabilità Penali assunte dal brand, è più che opportuno che il produttore assuma almeno responsabilità “civili”).

Angel Consulting, grazie all’esperienza specifica più che decennale e al confronto costante con le Associazioni di Categoria e con le Autorità Sanitarie, può offrirvi tutte le informazioni attinenti l’incarico di Persona Responsabile consentendovi l’immissione in commercio in totale sicurezza, compresa la contrattualistica da e per i produttori implementata per far fronte alle nuove responsabilità.